Laboratorio di studio personalizzato

Hanno in media 15-16 anni i ragazzi partecipanti al corso di didattica diretto da Filomena Carbone insieme a Piero Maruccia nell’ambito del progetto “L’Arca dei giovani”. Sembrerebbero distratti dai mille input che ricevono dal mondo tecnologico eppure vederli con un libro in mano da grandi soddisfazioni. Il supporto che gli si offre è ampio: si spazia dalla fisica alla storia e con grande abilità da parte della docente vengono affrontate tutte le discipline.

Convinti che questo rinforzo allo studio aumenti la consapevolezza nelle proprie abilità, ci si ritrova ad assistere a straordinari insegnamenti di vita. Ho trovato infatti eccezionale una lezione in particolare durante la quale si ripercorreva la storia dell’antica Grecia e si affrontavano tematiche come democrazia e libertà.

In un periodo storico cruciale come quello in cui stiamo vivendo, approcciarsi allo studio in una maniera più partecipata e consapevole, che non si riduca ad un apprendimento mnemonico credo sia quanto mai utile e fondamentale per i giovani studenti. Solo così possono amare ciò che fanno acquisendo quei valori etici che li affiancheranno in ogni scelta della propria esistenza.

La concentrazione è alta così come la partecipazione. Filomena e Piero ci sanno fare con i ragazzi, li ascoltano anche quando i loro racconti vanno al di là dell’ambito scolastico. Con la sua grande abilità, la docente con il sorriso ricorda agli allievi quanto sia fondamentale distogliere l’attenzione dal solo voto finale. Non è certo un dieci a fare la differenza, ma l’impegno e la tenacia che ha contraddistinto il percorso di studi effettuato prima di svolgere un compito in classe o presentarsi ad un’interrogazione a sentirci orgogliosi di noi stessi.